Vellutata Pisellini, Spinaci e Zucca

Ciao a tutti amici e bentornati sul mio blog

Con l’arrivo del freddo mi dedico spesso alla preparazione di vellutate: calde, confortevoli e ricche di tutte le meravigliose verdure che questa stagione ci regala. Oggi ho deciso di condividere con voi questa semplicissima ricetta a base di pisellini verdi, spinaci e la mia amatissima zucca.

Cominciamo subito con gli ingredienti necessari per la preparazione e che basteranno per 2 persone:

  • 300 gr pisellini verdi finissimi;
  • 4 cubetti di spinaci surgelati;
  • 200 gr circa di polpa o cubetti di zucca;
  • 1 scalogno;
  • olio evo;
  • sale;
  • pepe;
  • noce moscata.

E ora non ci resta che procedere insieme con la preparazione:

  1. Iniziamo tagliando lo scalogno a rondelle e lo mettiamo a scaldare in padella con un po’ di olio evo. Io solitamente aggiungo anche dell’acqua e faccio scaldare, evitando così di soffriggere.scalogno
  2. Dopo aver fatto appassire un po’ lo scalogno aggiungiamo i pisellini, mescoliamo e in seguito, uniamo gli spinaci. Io ho utilizzato quelli surgelati, perché purtroppo non avevo quelli freschi in casa, ma se voi li avete sono senza dubbio preferibili. Se avete la zucca intera, pulitela, tagliatela a dadini e inserite anche quella. Io avevo già in frigo della purea cotta il giorno precedente e quindi la inserirò in seguito. pisellispinaci
  3. A questo punto copriamo con acqua fino a raggiungere il livello delle verdure, e lasciamo cuocere per una mezz’oretta a fiamma bassa. Mi raccomando non coprite con troppa acqua le verdure, perché rischiate di ottenere una vellutata troppo liquida; meglio piuttosto aggiungerla in seguito.spinaciscongelati
  4. Per me che avevo già la polpa di zucca pronta, è giunto il momento di unirla alla nostra minestra. Aggiustiamo di sale e aggiungiamo un pizzico di pepe e un po’ di noce moscata, quindi lasciamo cuocere per altri cinque minuti. zuccanocemosacatasaleepepe
  5. Nel frattempo tagliamo delle fettine sottili di zucca e disponiamole su di una teglia fornita di carta forno; aggiungiamo un pizzico di sale, del rosmarino e un filo d’olio. Cuociamo in forno ventilato con il grill finché non diventeranno delle chips. (Se non avete il forno con queste due funzioni insieme, potete cuocere le fettine di zucca prima nel forno ventilato e poi passarle per un paio di minuti sotto il grill). zuccalforno
  6. Nell’attesa delle nostre chips di zucca, andiamo a frullare semplicemente le nostre verdure con il frullatore a immersione fino ad ottenere una bella vellutata. Se ritenete che la consistenza sia troppo densa, potete tranquillamente aggiungere un po’ d’acqua calda. minestrafrullata
  7. Procediamo quindi con l’impiattamento e decoriamo la nostra vellutata per renderla più appetibile anche alla vista. Sistemiamo le chips di zucca e ultimiamo con un filo d’olio a crudo. Ed ecco qua la nostra vellutata, calda, sana e buonissima… vellutatafinita

Ovviamente quella che vi ho proposto in questo post è solo una delle tantissime possibilità che avete per realizzare un’ottima vellutata. Il procedimento è sempre lo stesso per tutte le vellutate, che sono tra l’altro un ottimo metodo per consumare le verdure che abbiamo nel frigo. Possiamo preparare vellutate con un mix di verdure (broccoli, cavolo nero, carote, zucchine, ecc…) oppure soltanto con uno o due ingredienti, (come la vellutata di zucca). Un consiglio che posso darvi è sicuramente quello di aggiungere una patata se utilizzate verdure molto acquose (come spinaci, bietole, verza e verdure in foglia in generale) in modo da dare un po’ di consistenza e cremosità alla vostra vellutata.

E voi condividete con me l’amore per le vellutate? Quale preferite? Fatemi sapere nei commenti cosa ne pensate e noi ci diamo appuntamento al prossimo post 😉

xo xo 💋

nome_

SEGUIMI SUI SOCIAL:

Annunci

Pennette Integrali al forno con melanzane e mozzarella

Salve a tutti lettori,

sul mio blog si torna tra i fornelli…oggi prepareremo un bel piatto di Pennette integrali al forno con melanzane e mozzarella. Se l’idea vi stuzzica il palato andate avanti nella lettura e vedremo insieme come realizzare questo piatto semplice e sfizioso.

Ingredienti:

  • 150 gr di pennette integrali;
  • 1 melanzana di dimensioni medio/piccole;
  • 1 mozzarella da 125 gr;
  • 1 barattolo di polpa di pomodoro o passata;
  • Parmigiano Reggiano grattugiato;
  • Olio evo;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • Basilico;
  • Sale.

ingredienti

Procedimento:

Iniziamo lavando la melanzana e tagliandola a tocchetti, dopo di che, li faremo saltare in padella con un po’ d’olio fino a cottura.

melanzanetoccehtti

Nel frattempo mettiamo sul fuoco una pentola con l’acqua per la pasta e in una casseruola iniziamo a cuocere il sugo con un filo d’olio e uno spicchio di aglio.

pentole_

Aggiungiamo una presa di sale e un paio di foglie di basilico al nostro sugo e lasciamo cuocere per una mezz’oretta a fiamma bassa.

sugo

Intanto occupiamoci di tagliare la mozzarella: io mi aiuto con lo schiacciapatate perché riesco a distribuirla in maniera più omogenea quando è ben sminuzzata, ma se preferite potete tagliarla a fettine sottili oppure a tocchetti.

mozzarella

Quando le melanzane saranno ben cotte e rosolate, possiamo aggiungere un po’ di sale e spegnerle (ci metteranno circa un quarto d’ora/venti minuti, dipende dalla grandezza dei tocchetti). Avranno più o meno questo aspetto:

melanzane

Cuociamo la pasta in abbondate acqua salata, ma lasciamola piuttosto al dente perché cuocerà ancora un po’ nel forno. (I tortiglioni che ho utilizzato avevano 11 minuti di cottura, ma li ho scolati circa 3 minuti prima). Dopo di che condiamo la pasta con un po’ di sugo e un paio di cucchiai di parmigiano.

pastaconsugo

A questo punto prendiamo una teglia, o una pirofila da forno come quella che ho utilizzato io, e distribuiamo all’interno la pasta, versiamo quindi anche le melanzane e la mozzarella, tenendo da parte qualche pezzetto che useremo sulla superficie.

pastacondita

A questo punto ultimiamo con il sugo e la mozzarella restanti, due cucchiai abbondanti di parmigiano e qualche fogliolina di basilico…

pastaprontaperlacottura

E ora in forno già caldo a 200° per 20 minuti circa, ma vi consiglio sempre di controllare perché le cotture possono facilmente variare in base al forno. Questi ingredienti sono adatti per un pranzo a due, quindi modificatene le dosi se volete preparare questo piatto per più persone.

Ed ecco qua il risultato…

pastapronta

Consiglio: lasciate raffreddare un po’ prima di servire (un quarto d’ora circa).

impiattamento

Allora, avete fame? Io sì! Fatemi sapere cosa ne pensate e noi ci diamo appuntamento al prossimo post 😉

xo xo 💋

nome_

SEGUIMI SUI SOCIAL: