IMPACCHETTIAMO INSIEME???

Buongiorno a tutti e bentornati sul mio blog, 🙂

oggi sono particolarmente felice perché ho superato le 1000 visualizzazioni su questo mio piccolo diario virtuale. So benissimo che questo risultato non è un granché collocato nel panorama dei blog in generale, ma per me è un primo traguardo che mi dà tanta gioia e soddisfazione ❤ … Detto questo, passiamo all’argomento di oggi: questa volta sono in vena di pacchetti e quindi cercherò di darvi qualche spunto su come personalizzare i vostri regali (perché diciamoci la verità, le confezioni che ci rifilano nei negozi sono quasi sempre pietose).

Innanzi tutto vi faccio vedere qui sotto i miei “essentials” per creare dei pacchettini deliziosi:

materiale

materiali1

carte

Munitevi di nastrini di tutte le forme, colori e dimensioni che preferite. Io come avete visto, prediligo quelli in corda o stoffa e i fili di paglia, perché li trovo molto più originali rispetto ai soliti nastrini lucidi, rossi o dorati. Per le nostre dediche possiamo utilizzare i classici bigliettini natalizi che si trovano più o meno ovunque, oppure un semplice cartoncino da fermare con l’aiuto di una piccola molletta in legno, o ancora, se riuscite a reperirle, delle targhette, sempre in legno, delle forme che preferite. Per quanto riguarda le carte da regalo, io nel periodo natalizio prediligo decisamente le fantasie simpatiche e a tema, ma se ho bisogno di realizzare una confezione più seria ed elegante, opto per una carta super semplice, nel classico color “cartone”. Vi faccio vedere qualche esempio di pacchetto natalizio…

pacchettiesempio

Il pacco più grande l’ho realizzato utilizzando questa carta che trovo assolutamente adorabile e che ho preso, sotto forma di rotolo, da Globo per un paio di euro. Ho decorato il pacco legando del filo di paglia e chiudendo con un fiocchetto. Ho poi creato un altro fiocco, intrecciando il nastro di raso rosso e bianco con quello precedente. Infine ho aggiunto un bigliettino di auguri, legato con un cordino dorato. Ed ecco fatto…

primo

Per il secondo pacco ho utilizzato sempre la stessa carta (si era capito che la amo? 😍), ma questa volta ho scelto di decorare con del nastro di corda rossa e dorata. Ho formato un bel fiocchetto e ho inserito un rametto di fiorellini secchi rossi. Il bigliettino questa volta è un po’ vintage (proviene da un set della collezione natalizia Ikea dello scorso anno) e l’ho fissato sul nastro con l’aiuto di una mollettina di legno. E anche il secondo pacchetto è stato fatto!

secondo

secondo'

Il terzo e ultimo pacchetto che vi faccio vedere è un po’ più serio e per realizzarlo ho utilizzato la carta più semplice e un nastrino sottile, di raso rosso. Per abbellire la confezione ho inserito delle palline colorate che facevano parte di una vecchia decorazione per l’albero e ho inserito una targhettina in legno dove ho scritto “From:” e “To:”. E anche questo regalo è pronto per prendere posto sotto l’albero 🙂

terzo

terzo'

Voi a che punto siete con la corsa ai regali? Siete tra quelli che si stressano tanto nella ricerca del pensiero perfetto? Trovate anche voi che ultimamente i pacchetti dei negozi (soprattutto quelli di abbigliamento) siano molto poco curati? Insomma fatemi sapere cosa ne pensate. Io vi ringrazio infinitamente e spero davvero che questi suggerimenti possano esservi utili. Un grosso bacio!

xo xo 💋

Anna

Annunci

DIY: Fall Candle Jar 🍂

Buongiorno e buon martedì donzelle 🙋,

oggi vi faccio vedere come ho realizzato un porta candele autunnale… E’ davvero semplice da fare quindi partiamo subito e vediamo che cosa ci occorre 😉

  • Un bicchiere/vasetto/contenitore in vetro (io ho utilizzato quello di una vecchia candela di Ikea);
  • Una vernice acrilica del colore che preferite (io ho scelto un bianco opaco e, non avendo a disposizione un pennello adatto a questa pittura, ho preferito utilizzare la versione spry);
  • Stencil a forma di foglia oppure potete utilizzare una foglia stampata su del cartoncino (questa che sto utilizzando io è di Ikea) e del nastro biadesivo (ma state attente perché se il cartoncino è troppo sottile il colore potrebbe passare sul vetro);
  • Sabbiolina colorata;
  • Una candela;
  • Un paio di guanti.

theend

Occorrente

Partiamo subito ritagliando dei pezzetti di nastro biadesivo da attaccare lungo tutto il perimetro della nostra foglia, cercando di distribuirlo bene soprattutto sugli angoli.

Nastro

Fatto ciò, armatevi di un pochino di pazienza e con molta attenzione rimuovete la pellicola superiore del nastro (se non avete le unghie dalla vostra, potete provare ad aiutarvi con una pinzetta).

Nastro1

A questo punto incollate per bene la foglia sul vostro vasetto (mi raccomando, il vetro deve essere ben pulito altrimenti rischiate che il nastro non si attacchi bene alla superficie).

Quarta

Ora è arrivato il momento più divertente, quello della pittura [evvaiiiiiii :D]. Ovviamente prima di dipingere, qualunque tipologia di colore abbiate scelto, poggiatevi su di un cartone in modo da proteggere la superficie sulla quale state lavorando. Armatevi di guanti e viaaaa 😀

Vernice

Ed ora dovrete attendere un po’ che il colore asciughi… il tempo necessario dipende dal tipo di vernice che avete scelto, questa ci ha messo poche ore. Dopo di che, prendete una pinzetta ed eliminate con cautela lo stencil dal vostro bicchiere. Non allarmatevi se ci sono delle sbavature, perché le potrete togliere facilmente utilizzando ad esempio uno stuzzicadenti per “sgrattuggiare” l’eccesso di colore oppure, come ho fatto io, un cotton fioc imbevuto di acetone per le unghie.

Toglifoglia

Ed ecco ottenuto il nostro porta-candela 🙂

Finito

Bene, non resta che riempirlo con la sabbiolina che abbiamo scelto e inserire la candela e il gioco è fatto 😉 ✌

Sabbiolina  Candela

Fine

Io lo trovo carinissimo e devo dire che dona all’ambiente una bella atmosfera di calore, quel certo non so che di accogliente insomma ^__^. Ora vi lascio con un paio di foto della mia creazione accesa e come sempre mi raccomando, fatemi sapere se l’idea vi piace e se pensate di rifarlo 😉

Accendiamo  theend

xo xo 💋

Anna

Shopping casalingo: “Cose di casa”

Bentornati a tutti sul mio blog ^____^

Rieccomi qui, come ogni martedì, con un nuovo articolo. Questa volta parliamo di acquisti casalinghi e di tutte quelle cosine deliziose (e a volte anche un po’ inutili dai, lo ammetto xD) per la casa che a noi donne piace tanto comprare. Sono stata da poco in giro per una giornata di totale immersione in shopping casalingo e quindi ho pensato “perché non fare un post su questi acquistini che mi hanno portato tanta gioia e soddisfazione?”. Bene, partiamo da una specie di panoramica generale.

Panoramica

Tutto ciò che vedete nella foto proviene in parte da Ikea e in parte da Maison du Monde. Partiamo dalle cosine che ho preso da Ikea e in particolare dal tappeto che è il famoso “Tejn” da 14,99€. Io lo trovo davvero adorabile e potete utilizzarlo in vari modi, ad esempio per coprire una sedia o una poltrona, oppure in camera, ai piedi del vostro letto. Le dimensioni sono:

Lunghezza: 100 cm
Larghezza: 60 cm
Spessore pelo: 65 mm. (Ovviamente parliamo di pelo sintetico)

Sempre da Ikea, per meno di un euro, ho preso poi le foglioline decorative autunnali che vedete qui sotto in foto (le potete trovare nel reparto cartoleria).

Foglie

Sempre da Ikea proviene il contenuto della cesta (piattini, palline e candela). Le palline sono confezionate tutte quattro insieme, si chiamano “Somlig“, costano 3,99€ e le trovate nel reparto delle candele e dei fiori. I due piattini quadrati che avete visto, sono in realtà delle basi per candela, si chiamano “Ideal” e il loro costo è di 2,99€ per il piccolo e di 5,99€ per quello più grande. La candela invece è la semplicissima “Fenomen“, color panna, da 1,99€. Ho preso queste cose perché volevo realizzare un’idea che avevo in mente per il tavolo del soggiorno; vi faccio vedere da vicino il centro tavola che ho realizzato:

Centrotavola

Come potete vedere ho sistemato al centro del piattino più piccolo la candela, circondandola con dei sassolini e del pot-pourri che avevo già in casa. Ho posizionato poi il piattino piccolo al centro di quello più grande e infine ho coperto gli angoli con le quattro palline decorative. E’ davvero super-semplice da realizzare ma l’effetto finale è carinissimo e i colori richiamano molto la stagione autunnale.

Ultimo acquisto Ikea è questo set di barattolini impilabili “Hemsmak“; il loro prezzo è di 2,99€ e io ho deciso di utilizzarli per contenere tè e tisane.

Tris Tisane

Le etichette che vedete le ho applicate io. Sono della stessa serie “Hemsmak” e si acquistano a parte (nel reparto cartoleria) per 1,99€. All’interno della confezione ne troverete 32; sono etichette adesive e oltre ad essere deliziose, secondo me sono anche molto utili.

Cattura

Passiamo ora agli acquisti che ho fatto da Maison du Monde. Per prima cosa ho preso quel bellissimo cestino che avete visto nella prima foto. E’ costato 14,99€ e avevo intenzione di utilizzarlo nel mio ingresso per metterci tutto ciò che prendo più spesso quando esco da casa, come le sciarpe e i cappelli che uso di più o l’ombrello (che in questa stagione è di uso pressochè quotidiano -.-‘). Ho deciso di metterlo di fianco alla porta e, insieme al tappeto e alle foglioline decorative di Ikea, ho creato un angolino accogliente, che dà anche un’aria molto autunnale all’ambiente.

CEsto

Passiamo al secondo acquisto da Maison du Monde, dove ho finalmente trovato delle tazzine da caffè carinissime che stavo cercando da tempo. Si tratta di un set di 6 tazze da caffè con rispettivi piattini e cucchiaini che ho preso per 12,95€. Oltre ad avere dei colori bellissimi, sono le tazzine del buonumore: infatti su ognuna di esse c’è una frase che ci ricorda di sorridere sempre :D… Guardate un po’ quanto sono carine *______*

Tazze

Restando in tema di tazze poi, come potevo andare da Maison du Monde e non acquistare questa meraviglia di Mug con coperchio in gomma senza la quale una “tè addicted” come me non potrebbe vivere? Comodissima da portare in giro!           Prezzo: 8,59€

Tazza

In ultimo, da Casa, ho trovato un semplicissimo vaso in vetro trasparente che stavo cercando da un po’ e, meraviglia delle meraviglie, era anche in offerta a 7€ (Yeeeeeehhhh!!!). Questo è alto 60 cm, ma in negozio ne avevano anche da 70cm. All’interno ho deciso di inserire delle decorazioni secche che avevo acquistato da Satur, per 2,99€. E il risultato finale è questo:

Vaso

Bene, per oggi ho terminato con le cosine casalinghe. Spero che questa specie di “haul cose di casa” vi sia piaciuto e magari di avervi dato qualche spunto decorativo 😉

Vi saluto con un grosso bacio e alla prossima ^_____^

xoxo

Anna

Closet Organization

Bentrovati a tutti 🙂

Oggi parliamo di un argomento un po’ delicato per chi ha qualche problemino con il “cambio di stagione”. Cercherò di aiutarvi a sopravvivere a questo momento difficile (sosteniamoci a vicenda donne), mostrandovi come ho organizzato i vari capi all’interno del mio guardaroba. Partiamo dal presupposto che lo spazio a mia disposizione non è tantissimo e che non possiedo né l’armadio di Carrie Bradshaw, né la sua considerevole mole interna. Detto questo, cominciamo subito.

Per prima cosa ho svuotato completamente il mio armadio e l’ho ripulito con l’aiuto di un panno in microfibra inumidito (questo, oltre che per le mie manie igieniche, anche e soprattutto perché il mio naso non va affatto d’accordo con la polvere). Dopo di che sono passata ad appendere i capi che non voglio si sgualciscano, ordinandoli per colore e tipologia.  Come potete vedere ho iniziato dalle bluse e dalle camicie, poi ho inserito gonne e shorts, blazer, giubbini e cardigan vari e infine i vestiti.

Armadio (2)

Una volta terminato questo passaggio sono passata al piano sottostante per sistemare pantaloni, maglie e maglioncini. Ho quindi suddiviso i maglioni in due pile, una per quelli più chiari e colorati, l’altra per quelli più scuri. Davanti ho messo le t-shirt che utilizzo anche in inverno, con un cardigan oppure sotto ad un maglioncino, anch’esse suddivise in due pilette in base al colore. Non vedete una grossa mole di maglioni perché, per il momento e fino a che non si renda strettamente necessario, mi sono rifiutata di tirare fuori quelli in lana, ma quando lo farò seguiranno questo stesso criterio organizzativo.

Seconda

Passiamo ora ad occuparci dell’ultimo spazio a disposizione all’interno del mio armadio. Al problema “e adesso come diamine le sistemo in maniera decente ste cacchio di borse?” ho provato a rispondere utilizzando una scatola in cartone, ma era troppo grande e le più piccole, come tracolle e clutch, finivano inevitabilmente dimenticate nel fondo. E qui mi è venuta in soccorso la nostra fidatissima IKEA ed è da lì che provengono questi due contenitori. God Bless You, Ikea!!!

Quarta

Il più grande si chiama DRONA, il suo prezzo è di soli 3,50€ e potete trovarlo anche in altri colori (nero, giallo e bianco), mentre quello più piccolo faceva parte di un set di 4 contenitori che ho preso un bel po’ di tempo fa (ma lo utilizzavo diversamente prima che mi si accendesse la lampadina) e se non ricordo male il prezzo del set era di 14,99€. Non so dirvi se ci sia ancora ma credo di si, altrimenti potrete trovare altri mille tipi di contenitori di questa dimensione. Quindi, in quello rosa ho deciso di inserire le borse che occupano più spazio, riponendo quelle a cui tengo di più nella loro apposita fodera, mentre nell’altro ci ho messo le più piccoline.

DSC_0902

Le due scatole bianche che vedete sulla sinistra sono state gentilmente offerte dal proprietario di casa quindi, avendole già trovate nell’armadio quando sono venuta ad abitare qui, non so proprio dirvi da dove provengano, ma tenete presente che Ikea in quanto ad organizzatori non ha rivali, quindi sicuramente troverete lì tutto ciò di cui avete bisogno. Dentro ci ho messo vari capi che non utilizzo molto e le cosine sportive. Ed ecco una panoramica generale del mio guardaroba.

Sesta

Il resto delle mie cose, che qui non vedete, come ad esempio leggings, collant vari ed eventuali, intimo e pigiami, sono riposti all’interno di una cassettiera. Altrimenti una buona soluzione, per chi ha poco spazio, sono gli organizzatori da appendere all’interno dell’armadio, che potete trovare sempre da “Santa Ikea”, come questo:

Skubb

Si chiama SKUBB, ha sei scomparti e il suo prezzo è di 8,99€. Ce ne sono di varie dimensioni e colori e sono comodissimi perché fanno risparmiare davvero tanto spazio e vi permettono di mantenere in ordine l’armadio con più facilità. Io spero di esservi stata utile e di avervi dato qualche spunto per riuscire ad organizzare al meglio il vostro guardaroba. Fatemi sapere se avete utilizzato qualche mio suggerimento e come vi siete trovati, oppure lasciatemi dei consigli voi su come riuscite a “sopravvivere” al cambio di stagione. Grazie per aver letto i miei deliri da psicopatica maniaca dell’ordine, vi dò appuntamento al prossimo post. STAY TUNED!

xo xo

Anna