Skincare Routine Aggiornata

Salve fanciulle,  ❤️

eccomi qui oggi con un articolo di aggiornamento sulla mia skincare routine. Avevo già scritto, un po’ di tempo fa,un post dedicato a questo tema (se ve lo siete perso cliccate qui per andarlo a vedere), ma visto che recentemente ho apportato un po’ di modifiche che devo dire stanno dando ottimi frutti, ho deciso di condividerle con voi 😉

Cominciamo col vedere insieme quali sono tutti i miei alleati per la cura della pelle…prodottiskincare

E partiamo dalla routine serale, che è leggermente più ricca rispetto a quella del mattino:

  1. Come prima cosa mi occupo dello struccaggio, che vede come protagonista il mio adorato e insostituibile olio di cocco, col quale sciolgo praticamente ogni tipo di trucco, sia sul viso che sulle labbra. oliococco
  2. Una volta rimosso tutto il trucco, procedo lavando accuratamente il viso con un detergente naturale.
  3. A questo punto faccio uno scrub,  utilizzando un prodotto molto delicato e cremoso. Quello che vedete in foto, de Il Giardino dei Sensi, non soddisfa assolutamente questi criteri: la texture non mi piace per niente, i granuli sono molto grossolani e il gel davvero poco consistente e quasi slavato. Precedentemente ho utilizzato quello de L’Erboristica all’olio e granuli di argan e devo dire che mi ci trovavo benissimo; purtroppo questa volta ho fatto un acquisto sbagliato, ma mi spiace gettarlo via, quindi lo sto utilizzando comunque. scrubscrubinci
  4. Dopo di che, ma solo una/due volte a settimana, applico una maschera viso; in foto vedete quelle che sto utilizzando in questi giorni, ma devo dire che le mie preferite sono sempre quelle di 7th Heavenmaschere
  5. Munita di dischetto di cotone, applico quindi un po’ di tonico emolliente o lenitivo; non utilizzo tonici dalle proprietà astringenti, soprattutto in inverno quando la mia pelle è particolarmente sensibile e secca, ma preferisco sempre prodotti delicati e soprattutto naturali, come questo di OMIA, con cui mi trovo davvero  divinamente. tonicofronttonicoinci
  6. E’ il momento adesso di passare al siero viso, anch’esso naturale: ultimamente sto utilizzando e amando particolarmente questo di OMIA all’olio di argan. La profumazione poi è delicata e piacevolissima, esattamente come la consistenza. Vi rimando al post sui Preferiti di Novembre dove ne parlo ulteriormente, se volete leggere qualche informazione in più. siero
  7. A questo punto procedo con l’applicazione della crema e del contorno occhi: per quanto riguarda la prima, sto utilizzando la mia fidata crema nutriente intensiva e protettiva di equilibra al karitè, che acquisto spesso nel periodo invernale. Il profumo è celestiale e la texture piuttosto densa. Uno di quei pochi prodotti di fiducia che ogni tanto riprendo quando ho bisogno di qualcosa di sicura efficacia. La adoro! Anche il contorno occhi, all’Olio di Rosa Mosqueta de I Provenzali, è ormai ben collaudato! cremavisocremaincicontornoocchi

Per quanto riguarda la routine mattiniera invece, essa si discosta molto poco da quella serale, se non per il fatto che i primi tre step sono sostituiti da un unico passaggio in cui lavo accuratamente il viso con detergente naturale e l’aiuto della mia fidata spazzola Face Cleansing di Imetec. Se siete interessate ad una recensione completa su questo accessorio per la pulizia del viso, vi basterà cliccare su questo link.

Di ispirazione palesemente koreana (ma abbondantemente riadattato 😁), la mia nuova skincare routine può sicuramente sembrare piuttosto impegnativa in termini di tempo e soprattutto di voglia, ma in realtà vi assicuro che il tutto si svolge in un tempo più che ragionevole. D’altronde la pelle è soggetta ogni giorno a stress, smog, trucco ecc… è molto importante quindi pulirla con attenzione e coccolarla un po’ 😉

E voi? Che tipo di skincare seguite? Fatemi sapere tutto nei commenti… 🙂

xo xo 💋

nome_

SEGUIMI SUI SOCIAL:

Annunci

Skin Care Routine

Buongiorno a tutti miei cari lettori e benvenuto a chi legge i miei pensieri per la prima volta, 🙂

oggi parliamo di un argomento sicuramente fondamentale per chi cura molto la propria bellezza, vale a dire la “Skin Care Routine”. Partiamo subito dal presupposto che sono una persona molto, ma moooolto pigra, quindi non aspettatevi qualcosa di super-faticoso :D… Vi faccio vedere subito quali sono i miei prodotti essenziali per la pulizia e la cura della pelle:

skincare

Cominciamo subito e analizziamo le varie fasi…

STRUCCAGGIO:

Per rimuovere il trucco dagli occhi utilizzo il prodotto che preferisco in assoluto, in grado di sciogliere qualunque cosa, cioè l’olio di cocco, senza il quale non potrei proprio stare perché, oltre ad essere un potente struccante, rientra anche nella mia hair care routine; è infatti ottimo per creare maschere home made e come sostituto dei siliconici cristalli liquidi, dopo aver messo i capelli in piega. Ma torniamo a noi, utilizzo l’olio di cocco SOLO e SOLTANTO sugli occhi, mentre sul viso preferisco prodotti un po’ più leggeri, come il latte detergente. In questo periodo sto provando quello dell’Erboristica all’olio di argan che avete visto in foto (e per ora ne sono abbastanza soddisfatta), ma un prodotto che mi piace molto è quello della linea bimbi dei Provenzali (quella con un dolcissimo, piccolo panda sull’etichetta *___*). In alternativa a questi due prodotti in combo, utilizzo anche l’acqua micellare all’acqua alle rose di Roberts, che mi piace moltissimo e di cui vi avevo già parlato QUI.

DETERSIONE:

Dopo aver rimosso tutto il trucco, inumidisco il viso e utilizzo la mia amatissima Face Cleansing di Imetec, (di cui ho parlato QUI ), con la testina Sensitive e una piccola noce di detergente. In questo periodo sto provando questo alla rosa mosqueta di Bottega Verde, che rientra tra i prodotti da smaltire, ma generalmente preferisco utilizzare detergenti con buon inci.

TRATTAMENTI:

Dopo aver pulito bene la pelle, procedo con l’applicazione del contorno occhi e della crema viso, rispettivamente della Omnia botanica con olio di rosa mosqueta e della Botanika, nella linea antiage. Soprattutto la sera, prima di andare a dormire, adoro poi ultimare la mia cura della pelle con una spruzzatina di acqua termale, che rinfresca e lenisce i rossori. La utilizzo anche dopo il make-up per dare un tocco più luminoso e meno polveroso al look. Quella che ho io e che avete visto nella prima foto è della Thermae e l’ho presa da Douglas la scorsa estate.

cremaecontorno

PULIZIA DELLA PELLE:

Quando sento che la mia pelle necessita di una coccola o di una pulizia più profonda procedo con una serie di trattamenti che vado a raccontarvi. Per esfoliare il viso e liberarlo quindi dalle cellule morte, purificando la pelle in profondità, utilizzo due metodi:

  1. il primo è quello di far ricorso alla testina Peeling della mia Face Cleansing. Come per la detersione quotidiana, inumidisco il viso, applico sulla testina un po’ di detergente e aziono la spazzola, passandola con piccoli e leggeri movimenti circolari, insistendo sulla zona T;
  2. il secondo metodo è quello di preparare in casa il mio esfoliante naturale, con miele, zucchero e tre goccine di tea tree oil. Miscelo per bene gli ingredienti e applico su tutto il viso, massaggiando con movimenti circolari, insistendo anche in questo caso, su fronte, naso e mento. La pelle resta morbidissima e purificata. Provare per credere! 😉

Un’altra coccola che adoro regalare alla mia pelle sono le maschere. In questo periodo ho utilizzato, spesso dopo l’esfoliazione, quelle in tessuto di Sephora e devo dire che mi piacciono molto, sono super-imbevute di prodotto e lasciano la pelle morbidissima. Un’altra maschera che adoro e che mi sento di consigliarvi è la Mint Julep Masque della Queen Helene. Purifica la pelle e, se utilizzata con costanza, fa davvero la differenza; l’unica pecca è che non si trova nei negozi e quindi bisogna ordinarla online.

 

 

E anche per oggi abbiamo finito miei cari, questa è la mia skin care routine… Ovviamente la salute della pelle passa anche dall’alimentazione. Ricordate che bere tanta acqua, mangiare sano e soprattutto frutta, verdura e cereali integrali, aiuta molto non solo il corpo a restare in forma, ma anche la pelle, che vi ringrazierà diventando più luminosa! Fatemi sapere nei commenti come coccolate la vostra pelle e che prodotti preferite utilizzare…noi ci diamo appuntamento al prossimo post 😉

Buon week-end dolcezze

xo xo 💋

Anna

I MIEI CONTATTI:

 

REVIEW: Imetec Face Cleansing

Buon pomeriggio a tutti 🙂

eccomi qua oggi con la recensione di un prodotto che utilizzo ormai da molti mesi: sto parlando del sistema di pulizia per il viso Face Cleansing della linea Bellissima di Imetec. Non potendomi sinceramente permettere il ben più famoso Clarisonic di Sephora (che anche nella versione più vecchia ha un costo considerevole), ho optato per questa soluzione, decisamente più economica. Io l’ho acquistato online sul sito di Unieuro per poi ritirarlo in negozio, perché in questo modo avrei potuto usufruire di uno sconto del 19%, pagandolo 47,99 €. 

Aprendo la confezione (che purtroppo ho ormai gettato da tempo, avendo fatto questo acquisto poco meno di un anno fa), al suo interno troviamo:

  • la struttura base, che si alimenta con l’utilizzo di due batterie AA già in dotazione;
  • una testina per pelli normali, con setole abbastanza morbide;
  • una testina per pelli sensibili, che presenta setole molto morbide e delicate, più ravvicinate tra loro;
  • una testina esfoliante, le cui setole centrali sono di colore nero e sicuramente meno morbide e flessibili delle prime due;
  • una testina con una spugna in lattice, utile per far assorbire efficacemente creme e trattamenti vari per la pelle;
  • una testina massaggiante, con tre puntine rotanti in gomma, che permettono di riattivare la microcircolazione nell’area di utilizzo e di far penetrare meglio i trattamenti viso;
  • una base d’appoggio;
  • una sacchetta in tessuto, utile ad esempio per portare con noi in viaggio il nostro face cleansing oppure per conservare le testine che non si utilizzano quotidianamente;
  • il libretto di istruzioni, dove si possono trovare le varie indicazioni sull’utilizzo e la cura del dispositivo.

Prima

Seconda

Il sistema di alimentazione, come ho già detto nella descrizione, è tramite batterie, cosa che potreste trovare antipatica perché periodicamente devono essere sostituite (anche se devo dire che a me durano abbastanza); ovviamente è consigliabile rimuoverle quando prevedete di non utilizzarlo per qualche giorno, in questo modo eviterete di sprecarle! Io personalmente non lo considero un grosso difetto, perché viaggiando spesso, lo trovo più pratico rispetto ad un sistema con caricabatterie. Le testine di ricambio vengono vendute tutte insieme, quindi non è possibile comprarne solo una, ma c’è da dire che il set da 5 costa circa 7 euro, mentre una sola testina del Clarisonic ben 25.  Il dispositivo è veramente leggero e maneggevole e presenta una sola velocità; contrariamente al fratello più costoso, il face cleansing di Imetec non ruota, ma vibra soltanto.

Terza

Quarta

UTILIZZO: la spazzola va utilizzata in combo con un detergente, in crema o in gel, a seconda delle vostre esigenze. Bagnate il viso con dell’acqua tiepida e, dopo aver distribuito il detergente sulla spazzola che avete scelto di utilizzare, procedete con la pulizia passandola delicatamente con movimenti circolari, fino a detergere completamente tutto il viso. La scelta di un detergente delicato e soprattutto adatto al vostro tipo di pelle è fondamentale quando si usano questi sistemi di pulizia, proprio perché vanno a pulire e ad agire sulla pelle in maniera più profonda.

LA MIA ESPERIENZA: veniamo ora alla mia opinione e ai miei risultati personali. Ho iniziato con la testina normale ma mi sono accorta subito che la mia pelle molto sensibile avrebbe richiesto l’altra; infatti come avrete notato anche dalle foto probabilmente a breve dovrò cambiarla perché non è messa benissimo poverina 😅… Dopo i primissimi utilizzi ho trovato la mia pelle molto più liscia e, man mano che passava il tempo, anche più omogenea; i pori dilatati nella zona intorno al naso sono diventati meno evidenti, così come i punti neri nella problematica zona T. Questo non vuol dire che i maledetti brufoletti che ogni tanto fanno capolino abbiano smesso di spuntare, quelli vengono un po’ quando gli pare, purtroppo 😤!!! Una cosa però mi ha lasciata un tantino perplessa: dopo circa un mesetto in cui l’ho utilizzato costantemente e quotidianamente (a volte anche due volte al giorno), a fronte dei benefici di cui vi ho detto, ho riscontrato che la mia pelle era molto più sensibilizzata e secca, soprattutto nella zona intorno al mento. Ora non so dirvi se questo sia dipeso dal fatto che la mia è una pelle particolarmente “reattiva” (potrei usare altri termini ma è meglio evitare -.-), oppure dall’aver utilizzato la spazzola troppo spesso. Comunque appena ho notato il problema, ne ho sospeso l’uso per un periodo, per poi riprenderla una volta ristabilita la normale idratazione della mia pelle. Attualmente sto continuando ad usare il face cleansing, apportando un paio di accorgimenti: innanzi tutto non utilizzo mai la spazzola per più di una volta al giorno e quando mi capita di non truccarmi, evito proprio di farne uso. Posso sicuramente dirvi che ora che ho trovato questo equilibrio e che ho imparato come non stressare troppo la mia pelle, ne sono abbastanza soddisfatta! 👍

CONCLUSIONI: se siete incuriosite e state pensando se acquistare un sistema di pulizia del viso di questo genere, io mi sento di consigliarvi sicuramente questa versione abbastanza economica di Imetec, perché trovo che sia un prodotto valido che sa fare abbastanza bene il proprio lavoro. Dovete soltanto andarci piano e trovare l’utilizzo più adatto a voi, sforzandovi di cogliere i segnali della vostra pelle, perché in fondo è lei a dirci cosa vuole, basta osservarla 😉

Per oggi questo è tutto miei cari, mi rendo conto di avervi tediati non poco con questo post lunghissimo, ma dovevo necessariamente darvi tutte queste informazioni, altrimenti che recensione sarebbe stata? :D… Spero di esservi stata utile o almeno di avervi fornito qualche spunto per riempire la vostra wishlist in vista del Natale ;)….Se avete altre domande o curiosità scrivetemi nei commenti e fatemi sapere se anche voi avete provato questo sistema di pulizia, se ne siete incuriosite, o se avete preso il fratellino costoso e come vi trovate…insomma ditemi la vostra 😀

Come al solito GRAZIE e al prossimo post 😉

xo xo 💋

Anna