Home Sweet Home · Organization Tips

Spring Cleaning: Organizzazione Documenti

Salve a tutti miei carissimi lettori,

la primavera è da sempre il tempo del riordino e delle pulizie approfondite. Dopo aver provveduto al solito problematico cambio di stagione utilizzando il metodo che avete visto in uno dei miei primissimi post (cliccate pure qui per visualizzarlo), mi sono sono dedicata alla sistemazione del reparto “documenti, bollette, cancelleria, ecc”… Il Caos!!! Spesso organizzare in maniera pratica e ordinata queste cose diventa piuttosto problematico e puntualmente non si riesce a trovare ciò che si sta cercando. Così ho pensato che potrebbe essere utile raccontarvi come ho deciso di sistemare i miei documenti. Iniziamo subito a vedere quali sono gli organizzatori che ho utilizzato e che trovo assolutamente comodissimi…come al solito a venirmi in aiuto è stata Ikea, dove ho acquistato dei raccoglitori, venduti in coppia al prezzo di 4,99€, e una scatola da 2,99€:

Ho deciso di utilizzare la scatola (che ho scelto in questo celeste bellissimo) per riporvi tutti gli elementi di cancelleria che tenevo sparsi per vari cassetti della casa. Da Ikea ne esistono di vari tipi, anche con un divisorio all’interno, se lo ritenete più comodo per le vostre esigenze, e i prezzi sono come al solito molto bassi. Ho inserito nella scatola tutti i miei vecchi borsellini di scuola, di cui uno contiene tutte le penne colorate e particolari, un altro le penne normali e le matite, un terzo contenente la spillatrice, i pennarelli indelebili, ecc…e infine in un quarto borsellino, il più piccolo, ho deciso di inserire le graffette, le ricariche per la spillatrice, la colla e tutte le puntine da disegno. Nello spazio restante, ho sistemato anche la calcolatrice, i vari nastri adesivi, un temperamatite, gli adesivi, i post-it non ancora utilizzati e un block notes… In questo modo sono sicura di sapere dove trovare un oggetto di cancelleria ogni qualvolta ne abbia necessità ;)… Vi faccio vedere una foto dell’interno della scatola così che ne possiate avere un’idea più precisa.

cancelleria

scatola cancelleria

Passiamo ora a vedere come ho sistemato i documenti. Come già accennato, ho acquistato due confezioni di raccoglitori e ho applicato su ognuno di essi la relativa targhetta, dividendo così i documenti per categoria: 

  1. Utenze;
  2. Documenti Personali;
  3. Garanzie, Sky e varie;
  4. Documenti Casa.

Ho diviso le bollette separandole per tipologia in delle semplicissime cartellette colorate, dopo di che le ho inserite nel raccoglitore “Utenze”;

Ho fatto la stessa cosa anche con i “Documenti Personali”, quindi tutto ciò che riguarda lavoro, salute, c/c bancario, ecc…anche in questo caso le ho prima divise in cartellette a seconda della categoria, e poi le ho sistemate nel relativo raccoglitore;

Nel terzo raccoglitore ho inserito invece tutte le garanzie, manuali e libretti d’istruzioni dei vari dispositivi elettronici ed elettrodomestici, in modo da poterli trovare con facilità nel caso in cui dovessero servirmi. Ho inserito inoltre documenti vari che non fanno parte di nessuna delle altre categorie;

Nell’ultimo raccoglitore ho riposto tutta la documentazione relativa alla casa, compresi contratti e spese varie inerenti all’appartamento.

Ho disposto questi raccoglitori sulla mia libreria e devo dire che sono molto fiera dell’organizzazione attuale, perché riesco a trovare tutto con molta più velocità e facilità.

portaducmiei

E voi avete qualche metodo organizzativo collaudato da consigliare per tenere in ordine tutti i documenti? Scrivetemi pure nei commenti e fatemi sapere come vi organizzate…;)

Un bacione e al prossimo post 😉

xo xo 💋

nome_

SEGUIMI ANCHE SUI SOCIAL:

SE TI PIACCIONO I MIEI ARTICOLI, VOTA QUESTO BLOG CLICCANDO SUL BANNER IN BASSO 🙂

classifiche

Annunci

6 thoughts on “Spring Cleaning: Organizzazione Documenti

  1. Brava Anna! Anch’io avevo adottato questo metodo all’inizio ed era molto pratico e funzionale. Poi con il tempo le carte sono diventate troppe e ho dovuto cambiare tecnica. Adesso sto usando il metodo di Marie Kondo modificato, per ciò archivio per anni di conservazione (tutto ciò che si può buttare a fine 2016, 2017 ecc). Ho tenuto separate soltanto le spese mediche dell’anno in corso.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...